Come fare il "decluttering" ovvero come buttare via la roba

decluttering martino pietopoli

MARIE KONDO

Non sento altro che parlare di Marie Kondo e del suo metodo per fare ordine, il cosiddetto "decluttering" (cioè buttar via roba). 
L'ha espresso per prima in un libro che era la prima cosa da declutettoerizzare visto che conteneva almeno 783 ripetizioni dello stesso concetto. Mnon  è questo il punto.

Il punto è che se ne parla e la si ama o la si criticama non si riesce a ignorarla perché fa una cosa che da quando i nostri genitori hanno smesso di piegarci i vestiti alla sera siamo costretti a fare senza averne voglia: fare ordine.

L'accumulare e il procrastinare hanno poi tutto il loro valore psicologico che, se analizzato, potrebbe aprire voragini mentali insanabili e quindi è naturale essere incuriositi da chi promette non solo di spiegarci come fare ordine ma addirittura che il riuscirci possa migliorare la nostra vita. Totalmente irresistibile.

La parte ancora più interessante non è nemmeno il metodo ma il discorso sul metodo: lei e il suo show funzionano su Netflix e sui social se ne parla molto, per sbeffeggiarla o per ammirarla.

Sembra insomma che parlare o costruire show attorno alle rotture di scatole e alla loro soluzione generi un interesse morbosamente sincero.

 Per questo motivo ho avuto un'illuminazione: come spingere più persone a leggere libri?

Facendolo fare a persone brave ad appassionare alla lettura? Costringendole gentilmente con tecniche subdole o concorsi a premi? No.

Un altro mio feticcio televisivo mi ha permesso di ottenere il risultato dell'equazione: il sepolcro di Padre Pio.

C'è infatti una rete televisiva che inquadra senza sosta il sepolcro di Padre Pio. Non succede niente: una telecamera lo inquadra da un angolo in alto. Suppongo sia la stessa del circuito chiuso di sorveglianza interno al sepolcro (anche la qualità è la stessa). Quando ti capita di vedere quelle immagini te ne ritrovi rapito come dal fuoco del camino o da un acquario: le fissi ossessionato.
Succederà qualcosa? Si aprirà il sepolcro e io sarò il primo a vederlo? Vedrò passare un gatto? Un ladro magari? Non resisti alla tentazione e stai a guardare.

Bene, e quindi cosa c'entra con i libri? Ma è semplicissimo: per suscitare interesse sull'argomento basta mettere in televisione uno o una che per 24 ore, ininterrottamente, leggono un libro. Non senti le parole, al più vedi cosa stanno leggendo ma la tua curiosità raggiungerà vette inesplorate.

    MARIE KONDO + PADRE PIO            

Ho risolto il problema della crisi dei lettori in Italia, grazie a Marie Kondo e Padre Pio. Associazione di idee, hai detto poco.

 

Martino Pietropoli

I'm an architect and professor of History of Italian Design at SIE - Ca' Foscari - School for International Education in Venice, Italy and of Advanced Design at the School of Engineering and Architecture in Bologna. I founded L’Indice Totale, a magazine of reviews about everything and I Love Podcasts, a publication on the best podcasts around. I draw each and every day a cartoon or an illustration for The Fluxus. I also co-founded RunLovers, the most popular website and community on running in Italy.​ I take photos: you can find them available for free to everybody (aliens too). ​ I'm no award winner in whatsoever, sorry.

0
2
0
s2smodern
© Berlin89 2018 - 2019
Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/218
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

Accedi
x
x
x

cover Massima Depero copy