NewsSegui   Ciao Europa     Cross Story  

È così che Zalando di Germania controlla e poi licenzia i dipendenti

È così che Zalando di Germania controlla e poi licenzia i dipendenti

Il gigante tedesco dell'abbigliamento online con sede a Berlino e con  un fatturato nel 2018 di 5388 miliardi di Euro utilizza Zonar, il software con il quale i manager e i dipendenti valutano in maniera completa i punti di forza e di debolezza dei colleghi, come ad esempio le loro prestazioni e la loro condotta sociale. Lo rivela una ricerca dell' Humboldt-Universität di Berlino pubblicata dalla Süddeutsche Zeitung  che dipinge un quadro finora inedito del miracolo economico tedesco. 

Benvenuti nella ribellione globale

Benvenuti nella ribellione globale

Per quanto  possano sembrare singole proteste, le rivolte che scuotono HongKong, la Francia, il Cile, l'Italia, la Bolivia, e decine di altri paesi hanno un'origine comune: la lotta contro il neoliberalismo, di cui il media mainstream poco ne parla. Pertanto volentieri suggeriamo la lettura  di quest'articolo di Ben Ehrenreich pubblicato da The Nation,  la più antica rivista statunitense. La sua prima uscita risale al 6 luglio 1865.
muro alto
  • Benvenuti nella ribellione globale
  • Uno scoglio scuro nel cuore d
  • Il miracolo economico tedesco? E
  • Benvenuti nella ribellione globale

    Per quanto  possano sembrare singole proteste, le rivolte che scuotono HongKong, la Francia, il Cile, l'Italia, la Bolivia, e decine di altri paesi hanno un'origine comune: la lotta contro il neoliberalismo, di cui il media mainstream poco ne parla. Pertanto volentieri suggeriamo la lettura  di quest'articolo di Ben Ehrenreich pubblicato da The Nation,  la più antica rivista statunitense. La sua prima uscita risale al 6 luglio 1865.

    Leggi Avanti

  • Uno scoglio scuro nel cuore d'Europa

    Le Sturmabteilung, le camicie brune, dei primi reparti d'assalto nazisti tornano in mente pensando alla prossima tornata elettorale in Turingia (ex Germania Est) dove l'AfD, il partito dell'estrema destra, ha triplicato i consensi.

    Leggi Avanti

  • Il miracolo economico tedesco? E' una favola

    Il miracolo economico tedesco del secondo dopoguerra sarebbe soltanto una favola che i tedeschi si raccontano per coltivare il loro orgoglio, secondo la giornalista e scrittrice Ulrike Herrmann come si legge in questa sua intervista molto critica e lontana dai soliti luoghi comuni sul mito tedesco del media mainstream, Volentieri la pubblichiamo.

    Leggi Avanti

muro alto
  • Alla faccia del trasformismo in tutta Europa dopo il crollo del Muro di Berlino
  • Quella Rivoluzione di Velluto che da 30 anni è il brand di Praga
  • Michail Gorbaciov che ha fatto la Storia del Novecento
  • Alla faccia del trasformismo in tutta Europa dopo il crollo del Muro di Berlino

    La perestrojka e la fine della DDR ricostruite da un testimone d’eccezione: Hans Modrow, storico dirigente della SED e ultimo capo del governo della Repubblica Democratica Tedesca. L'opera viene tradotta per la prima volta in italiano da Manuel Guidi, in un testo pubblicato da Mimesis in occasione del trentennale della caduta del muro di Berlino[1].

    Leggi Avanti

  • Quella Rivoluzione di Velluto che da 30 anni è il brand di Praga

    Sono stati gli studenti, l'intellighentsia, gli scampati alla repressione del Sessantotto, i figli di quelle vittime, i superstiti della “Primavera” arrotata dai carri armati sovietici, i veri protagonisti delle manifestazioni di protesta. Il leader morale di quella “Rivoluzione” non è stato un operaio, come l’elettricista Walesa in Polonia, bensì un intellettuale, un commediografo, quel   Vaclav Havel che passò in carcere la gran parte degli ultimi dieci anni di comunismo.  

    Leggi Avanti

  • Michail Gorbaciov che ha fatto la Storia del Novecento

    Quel secolo è stato definito «breve», proprio per avere egli fermato le lancette dell’orologio che ne segnava la durata alla fatidica data del 9 novembre 1989. La risoluzione pacifica dell’ultima crisi berlinese con l'abbattimento del Muro fu  dovuta interamente al Premier sovietico. E grazie sempre a lui si ebbe lo sganciamento progressivo e senza traumi degli Stati dell’Europa centro-orientale dal Patto di Varsavia, E la fine della "Guerra Fredda". Malgrado la sua sconfitta, il suo progetto politico sul «nuovo modo di pensare» merita di essere riconsiderato perché estremamente attuale.

    Leggi Avanti

È così che Zalando di Germania controlla e poi licenzia i dipendenti

È così che Zalando di Germania controlla e poi licenzia i dipendenti

Il gigante tedesco dell'abbigliamento online con sede a Berlino e con  un fatturato nel 2018 di 5388 miliardi di Euro utilizza Zonar, il software con il quale i manager e i dipendenti valutano in maniera completa i punti di forza e di debolezza dei colleghi, come ad esempio le loro prestazioni e la loro condotta sociale. Lo rivela una ricerca dell' Humboldt-Universität di Berlino pubblicata dalla Süddeutsche Zeitung  che dipinge un quadro finora inedito del miracolo economico tedesco. 

Berlino celebra un passato che non ha

Berlino celebra un passato che non ha

 "Berlino può andare fiera di possedere una situazione architettonica unica tanto quanto unico e assurdo era il muro che, tra il 1961 e il 1989, la divise", parola di Thibaut de Ruyter, architetto francese, critico d'arte che vive e lavora nella capitale tedesca.

Con la madre single in Germania si fa la fame

Con la madre single in Germania si fa la fame

Diminuiscono le madri single, il che è un buon segno. Oltre la metà finisce per vivere grazie all'Hartz IV, l'assegno sociale, valutato sul minimo vitale. Una trappola da cui è quasi impossibile uscire.

Essere di Sinistra non vuol dire dimenticarsi dei poveri

Essere di Sinistra non vuol dire dimenticarsi dei poveri

Lo dichiara Sahra Wagenknecht vice presidente della Linke secondo la quale il suo partito ha perso il contatto con i problemi del paese reale e nel vano tentativo di trovare una linea politica fra le banalità ecologiste dei ceti medio-alti urbani, ha regalato metà del suo elettorato storico ad AfD.

Da 80 anni e passa si chiacchiera di come Salvare Venezia.

Da 80 anni e passa si chiacchiera di come Salvare Venezia.

L'alluvione di Venezia del 4 novembre 1966, conosciuta anche come aqua granda o acqua granda, fu un evento meteorologico eccezionale che travolse la città di Venezia con un'alta marea senza precedenti, che raggiunse un'altezza record di 194 cm.
Gli eventi del 12 e del 13 novembre 2019 e il livello di 187 centimetri ha riportato tutti alla mente quell’evento di mezzo secolo fa.  Il dramma si iniziò con le forti piogge della serata del 3 novembre 1966. A causare il peggioramento delle condizioni ci furono i forti venti di scirocco e un crollo della pressione atmosferica che, in poco più di 48 ore, fecero precipitare la situazione in Laguna.
In Italia il lavoro c

In Italia il lavoro c'è ma i giovani lo disertano? Sono balle

In Italia la disoccupazione è ai minimi dal 2011 con un tasso di disoccupazione giovanile più che doppio rispetto alla media Ue del 14,5 per cento. Pertanto l'articolo che pubblichiamo è più che attuale.

Imparare il tedesco  è arduo come il dimagrire a tutti i costi

Imparare il tedesco è arduo come il dimagrire a tutti i costi

Si consiglia con fervore la ripetizione costante sia la chiave del successo per imparare una lingua straniera. È noioso, ma è così che s'impara. Importante è assimilare le parole e le frasi di tutti i giorni.

Cronaca del diritto a una morte agevolata

Cronaca del diritto a una morte agevolata

In Italia la Corte Costituzionale si è espressa sul caso di Marco Cappato, il politico e attivista dellassociazione Luca Coscioni accusato – in base all’articolo 580 del codice penale – di avere aiutato a suicidarsi Fabiano Antoniani, più noto come di Fabo. Che cosa cambia in Italia con questa sentenza?

 R   lo Specchio
 

Venezia afflitta da un'inutile e globale compassione

Venezia afflitta da un

Da 80 anni e passa si chiacchiera di come salvare Venezia con risultati sconfortanti. Ettore Camuffo, veneziano e marinaro, sociologo e compagno di artisti e artista lui stesso, con un'indagine scrupolosa ed una documentazione importante  in questo suo grande libro “Venezia, città delle asimmetrie”, dice finalmente qualcosa di nuovo sul regno lagunare della precarietà e delle poche promesse realizzate.

 R   sharp words
 

L

L'Europa e il MES, di difficoltà si muore

Il Meccanismo Europeo di Stabilità (noto anche come MES e con l’acronimo del suo nome in inglese, ESM) è un’organizzazione intergovernativa dei paesi che condividono l’euro come moneta, e ha il compito di aiutare i paesi che si trovano in difficoltà economica.È una componente molto importante dell’unione monetaria: serve a mettere in comune il denaro di tutti e a utilizzarlo nel caso in cui uno stato membro si trovi in difficoltà.

 R   mixarti
 

Gauguin? «Un assoluto coglione». Sotto accusa i suoi dipinti di donne nude

Gauguin?  «Un assoluto coglione». Sotto accusa i suoi dipinti di donne nude

La critica feroce è dei gatekeeper puritani e ha funzionato da censura per i curatori della mostra "Gauguin Portraits" in corso alla National Gallery di Londra, i quali non hanno incluso nessuno dei suoi famosi nudi polinesiani, anche se potrebbero essere descritti come ritratti. Paul Gauguin è sotto attacco da parte di sostenitori del post-colonialismo e del femminismo a causa dei suoi dipinti erotici di ragazze e di donne polinesiane. E’ costruttivo censurare per ragioni morali l’opera di artisti morti da tempo? 

I Dossier Centro Studi Berlin89

I Saggi Centro Studi Berlin89

© Berlin89 2018 - 2019
Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/218
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

Accedi
x
x
x

cover Massima Depero copy