Sostiamo dove gli altri tirano dritto. Buon Anno 2020

 

E' giusto dimenticare i vecchi  tempi, gli amici di lunga data?

Pare di no!

 
"Auld Lang Syne" ("I bei tempi andati"),  è una poesia scozzese scritta da Robert Burns nel 1788. È diventata una  canzone  diffusissima nei paesi di lingua inglese, dove viene cantata soprattutto nella notte di capodanno per dare l'addio all'anno che se ne va.
E' un motivo popolarissimo anche fuori del mondo anglosassone, la melodia di Auld Lang Syne in Italia è spesso chiamata Il valzer delle candele; in Francia è conosciuta con il titolo Ce n'est qu'un au revoir (Non è che un arrivederci), con testo francese; in Corea del Sud era addirittura la musica dell'inno nazionale Aegukga, prima che il compositore Ahn Ik Tae scrivesse una nuova melodia sul testo preesistente; in Giappone è la base melodica di Hotaru no hikari (La luce delle lucciole), un celebre inno studentesco.
 
La canzone "Auld Lang Syne" ("I bei tempi andati")  è soprattutto un invito a ricordare con gratitudine i vecchi amici e il tempo lieto passato insieme a loro.
L'uso più comune della canzone coinvolge solo il primo verso e il ritornello e dunque imparatelo e cantatelo con noi allo scoccare della mezzanotte.

Should auld acquaintance be forgot

And never brought to mind?

Should auld acquaintance be forgot

And days of auld lang syne

 

For auld lang syne, my dear

For auld lang syne

We'll take a cup of kindness yet

For auld lang syne

 

Should auld acquaintance be forgot

And never brought to mind?

Should auld acquaintance be forgot

And days of auld lang syne

 

For auld lang syne, my dear

For auld lang syne

We'll take a cup of kindness yet

For auld lang syn

 

---

Sostiamo dove gli altri tirano dritto

                       Centro Studi Berlin89

0
2
0
s2smodern
© Berlin89 2018 - 2019
Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/218
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

Accedi
x
x
x

cover Massima Depero copy