Presidenziali russe. Grande raduno dei cosacchi a Mosca

Dopo il crollo dell'Urss i cosacchi sono tornati ad essere la reincarnazione della fede-nazione, della russificazione storica e patriottica dei particolarismi etnici che agitano l'immenso Paese dentro i suoi confini. Possono contare sull'alleanza con i giovani del "Movement of the First" che ha, “più di 4,7 milioni di persone con oltre 40.000 sedi che operano regolarmente in 89 regioni. Ma ora i cosacchi hanno qualche incarico in più a cominciare dalla campagna elettorale a sostegno della rielezione di Putin. 

Pin It

Continua a leggere

Julian Assange, la farsa legale prosegue

La scelta della Corte inglese di non rendere nota la sentenza contro Julian Assange è un pugno in faccia  a milioni di persone che si ritenevano salvaguardate da un sistema democratico. Infatti, si è conclusa nella serata di mercoledì l’ultima udienza dell’appello che stabilirà se il fondatore di Wikileaks dovrà essere estradato o meno negli Stati Uniti, dove verrà processato per la diffusione di documenti secretati sulle attività militari americane che potrebbero costargli fino a 175 anni di carcere. Ma la decisione dei giudici, che non hanno fornito alcun tipo di indicazione in merito, non si sa quando arriverà: tra qualche giorno, tra qualche mese, tra qualche anno?

Pin It

Continua a leggere

Julian Assange, il Navalny dell'Occidente

C’è un uomo, Julian Assange, rinchiuso in un carcere britannico tristemente soprannominato la “Guantanamo inglese”: la prigione Belmarsh di sua Maestà Re Carlo III. C’è veleno e veleno. Uno ti uccide all’istante, l’altro può ucciderti con gradualità, facendoti assaporare la mancanza dell’aria, dei diritti che a qualsiasi uomo andrebbero riconosciuti. Il "crimine" di Assange? Essere un giornalista indipendente.

Pin It

Continua a leggere

Voglia di Rivoluzione, i tedeschi ci provano

Da quattro settimane ogni sabato e ogni domenica centinaia di migliaia di tedeschi scendono nelle piazze di tutta la Germania con un intento politico: manifestare in difesa della democrazia. E’ un evento straordinario in un paese dove le manifestazioni antigovernative sono rare.  

Pin It

Continua a leggere

Hanno seppellito un re caduto da Cavallo

"Alle ore 7.05 del 3 febbraio 2024 sua altezza reale Vittorio Emanuele, duca di Savoia e Principe di Napoli, circondato dalla sua famiglia, si è serenamente spento in Ginevra".

Pin It

Continua a leggere

Quando la guerra sembra non finire mai

Dall'inizio della guerra in Ucraina, gli Stati Uniti e i loro alleati hanno aumentato oltre ogni immaginazione gli arsenali. Lo Stockholm International Peace Research Institute (SIPRI) ha calcolato che, nel 2022, la spesa militare statunitense è stata intorno agli 877 miliardi di dollari, ovvero circa il 39%, della spesa militare globale.

Pin It

Continua a leggere

© Berlin89 2018 - 2019 - 2020 - 2021 - 2022 - 2023 - 2024

Berlin89 magazine del Centro Studi Berlin89

Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/2018
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

 

Accedi
x
x
x

Italia Sede

via privata Perugia, 10 - 20122 Milano (MI)
Tel:  +39 02 77 33 17 96
Fax: +39 02 76 39 85 89

Deutschland Repräsentanz

Federiciastraβe 12 - 14050 Berlin (Charlottenburg)
Tel:  +49 30 8 83 85 16
Fax: +49 30 89 09 54 31