Merda eris

di Alceste

Da una delle tante gazzette digitali:

Lo stato di Washington ha legalizzato il compostaggio dei cadaveri: è il primo stato degli Stati Uniti in cui si potrà scegliere di trasformare i propri resti in terriccio,

Continua a leggere

LGBT, chi più ne ha più ne vorrebbe mettere

di Berlin89

C’è un grande dibattito su quale sia oggi la miglior sigla da utilizzare, e anche se la sua versione più attestata rimane quella iniziale di quattro lettere: LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender). E' frequente comunque imbattersi in diverse variazioni, più complesse come LGBTQI che hanno visto un accesso dibattito. Eppure ci sono attivisti che vorrebbero allungarla ancora.

Continua a leggere

Ai Legionari di Cristo i bambini non dispiacevano

di Berlin89

Un nuovo rapporto su tutto il periodo di esistenza della congregazione religiosa dice che ci furono almeno 175 casi: 60 coinvolsero il fondatore Marcial Maciel. Dei casi di abusi all’interno dei Legionari di Cristo, e da parte di Maciel in particolare, si era parlato per anni, ma durante il pontificato di Giovanni Paolo II molti aspetti della vicenda erano stati tenuti nascosti.

Continua a leggere

C'era una volta il «secolo breve»

di  Silvio Pons
Volentieri pubblichiamo il saggio sui trent'anni della caduta del muro di Berlino del professor Silvio Pons docente di Storia dell'Europa Orientale all'Università di Roma «Tor Vergata» e direttore della Fondazione Istituto Gramsci. Pons parla di un "inquietante vuoto di cultura politica e storica". Invita a riconsiderare l'anno 1989 in una prospettiva diversa, come un evento che non presenta soltanto i significati del trionfo della democrazia liberale, ma anche significati opposti destinati a emergere nel tempo. E ne spiega con attente considerazioni il perché. Buona lettura.
 

Continua a leggere

Venezia afflitta da un'inutile e globale compassione

Da 80 anni e passa si chiacchiera di come salvare Venezia con risultati sconfortanti. Ettore Camuffo, veneziano e marinaro, sociologo e compagno di artisti e artista lui stesso, con un'indagine scrupolosa ed una documentazione importante  in questo suo grande libro “Venezia, città delle asimmetrie”, dice finalmente qualcosa di nuovo sul regno lagunare della precarietà e delle poche promesse realizzate.

Continua a leggere

Sotto costo a ogni costo

Su Amazon e sugli altri suoi affannati imitatori, sono state condotte inchieste per denunciare i ritmi di lavoro ai quali sono sottoposti gli addetti alla movimentazione delle merci. L’efficienza e la velocità nella consegna sono all’origine di molti infortuni, anche assai seri, che in alcuni casi portano alla perdita del posto di lavoro.

Continua a leggere

Se il genere diventa un’arma contro le donne

Nonostante i ripetuti tentativi di censura, il mancato sostegno dei politici e dei giornalisti, le aggressioni e gli insulti, numerose donne britanniche sono riuscite a liberarsi dalle etichette di “povere casalinghe annoiate” cucite loro addosso dagli avversari e sono riuscite a ritagliarsi un posto da protagoniste nel dibattito pubblico su sesso e genere. La difficile situazione di paesi come il Canada e la Danimarca e la durezza della lotta che le donne britanniche stanno conducendo ci dicono chiaramente che le leggi che pretendono di combattere la discriminazione cosiddetta di genere, si trasformano in un’arma contro le donne, in strumento di rinnovata caccia alle streghe.

Continua a leggere

Quando il vicino della porta accanto era comunista

Annette Krause-Thiel, avvocata, che vive a Berlino fin dalla nascita, racconta come si viveva nel settore Ovest della Capitale attraversata dal Muro. Una testimonianza inedita e preziosa. Aiuta a capire perché, «L’Est è ancora povero, mentre l’Ovest è ricco. La riunificazione tedesca è un processo non ancora completato», come ha di recente ammesso la cancelliera Angela Merkel in uno dei suoi discorsi celebrativi per il trentennale del Muro.

Continua a leggere

In Italia il lutto laico chissà cos'è

di Emanuela Marchiafava

 La morte di qualcuno che amiamo esplode nelle vite di chi rimane: capita a tutti, ma nessuno ti dice che niente sarà come prima e che del vuoto che rimane, dovrai fare spazio da riempire.

Continua a leggere

© Berlin89 2018 - 2019
Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/218
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

Accedi
x
x
x

cover Massima Depero copy