Nessun odio è così penetrante come quello online

Sempre più spesso stragi e aggressioni motivate dall’odio razzista (od omofobo, o religioso) si sono rivelate essere legate alla diffusioni di messaggi di odio online.

Pin It

Continua a leggere

Andrea Camilleri, c'era una volta

Andrea Camilleri cieco. Cieco come Omero e come Borges, entra nell’Eternità. Come Tiresia, da lui amato, l’indovino cieco.

Pin It

Continua a leggere

Germania e Italia avviluppate da una sequela di incomprensioni

Roma avrebbe dovuto giostrarsi tra Parigi e Berlino. Ha scelto Macron e la Germania si è offesa di brutto. Un errore fatale. L'ultimo caso, le fallite nozze tra Fiat e Renault. I governanti del Belpaese ancora non l'hanno capito?

Pin It

Continua a leggere

I destini economici incrociati di Italia e Germania

La Germania è il principale partner commerciale dell’Italia, nell’export come nelle importazioni. Nelle catene globali del valore, poi, le interrelazioni sono in costante crescita. Una eventuale recessione tedesca avrebbe conseguenze gravi anche per noi.

Pin It

Continua a leggere

Quel Reza Pahlavi di Persia che piace tanto a Trump

A seguito della rivoluzione popolare dell’11 febbraio 1979 nacque la Repubblica Islamica dell’Iran, ora è una “signora quarantenne” che vive in un momento di grande malessere, pressata com’è dalle sanzioni internazionali e dalle proteste nazionali.

Pin It

Continua a leggere

"L'uomo e la tecnologia" in un'Italia che non c'è più

La natura ama il coraggio. Tu impegnati e la natura risponderà a tale impegno rimuovendo gli ostacoli impossibili. Sogna il sogno impossibile e il mondo non ti affliggerà, anzi ti solleverà. Così sognò Dario Fo.

Pin It

Continua a leggere

Alessandro Manzoni, latifondista e un po' fascista

L'autore dei "Promessi Sposi" all’anagrafe si dichiarava possidente, e non letterato, perché considerava l’agricoltura, e non la scrittura, la sua principale occupazione. 

Pin It

Continua a leggere

Tedesco per scelta: l'esilio di Pirandello in Germania

Bonn, fine Ottocento. È qui che avviene il primo incontro di Pirandello con la Germania: lui, giovanissimo studente arriva all'università renana su consiglio del suo maestro di filologia romanza. Qui nel 1891 ottenne una laurea in Filologia romanza con una tesi intitolata "Suoni e sviluppo di suoni nel dialetto di Girgenti", e si era già dedicato alle prime prove letterarie, componendo alcune poesie e una tragedia.

Pin It

Continua a leggere

© Berlin89 2018 - 2019 - 2020 - 2021

Berlin89 magazine del Centro Studi Berlin89

Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/2018
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

 

Accedi
x
x
x

Italia Sede

via privata Perugia, 10 - 20122 Milano (MI)
Tel:  +39 02 77 33 17 96
Fax: +39 02 76 39 85 89

Deutschland Repräsentanz

Federiciastraβe 12 - 14050 Berlin (Charlottenburg)
Tel:  +49 30 8 83 85 16
Fax: +49 30 89 09 54 31