Ah, come fa male la demenza digitale!

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

In principio era la fiducia: la fiducia nel progresso, nella giustizia, nella democrazia, nella società liberale aperta, nel benessere garantito, nella crescita illimitata. «Col benessere venne la società huxleyana, del piacere, del divertimento, del consumismo, della droga popolare, dei diritti inflazionati, del rilassamento, in cui si assopirono la coscienza di classe, la vigilanza razionale, la partecipazione attiva, perché si evitava tutto ciò che non diverte e che responsabilizza, rendendo così superfluo il controllo dell’informazione».

Pin It

Weiterlesen

Merda eris

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

di Alceste

Da una delle tante gazzette digitali:

Lo stato di Washington ha legalizzato il compostaggio dei cadaveri: è il primo stato degli Stati Uniti in cui si potrà scegliere di trasformare i propri resti in terriccio,

Pin It

Weiterlesen

LGBT, chi più ne ha più ne vorrebbe mettere

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

di Berlin89

C’è un grande dibattito su quale sia oggi la miglior sigla da utilizzare, e anche se la sua versione più attestata rimane quella iniziale di quattro lettere: LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender). E' frequente comunque imbattersi in diverse variazioni, più complesse come LGBTQI che hanno visto un accesso dibattito. Eppure ci sono attivisti che vorrebbero allungarla ancora.

Pin It

Weiterlesen

Ai Legionari di Cristo i bambini non dispiacevano

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

di Berlin89

Un nuovo rapporto su tutto il periodo di esistenza della congregazione religiosa dice che ci furono almeno 175 casi: 60 coinvolsero il fondatore Marcial Maciel. Dei casi di abusi all’interno dei Legionari di Cristo, e da parte di Maciel in particolare, si era parlato per anni, ma durante il pontificato di Giovanni Paolo II molti aspetti della vicenda erano stati tenuti nascosti.

Pin It

Weiterlesen

Venezia afflitta da un'inutile e globale compassione

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Da 80 anni e passa si chiacchiera di come salvare Venezia con risultati sconfortanti. Ettore Camuffo, veneziano e marinaro, sociologo e compagno di artisti e artista lui stesso, con un'indagine scrupolosa ed una documentazione importante  in questo suo grande libro “Venezia, città delle asimmetrie”, dice finalmente qualcosa di nuovo sul regno lagunare della precarietà e delle poche promesse realizzate.

Pin It

Weiterlesen

Se il genere diventa un’arma contro le donne

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Nonostante i ripetuti tentativi di censura, il mancato sostegno dei politici e dei giornalisti, le aggressioni e gli insulti, numerose donne britanniche sono riuscite a liberarsi dalle etichette di “povere casalinghe annoiate” cucite loro addosso dagli avversari e sono riuscite a ritagliarsi un posto da protagoniste nel dibattito pubblico su sesso e genere. La difficile situazione di paesi come il Canada e la Danimarca e la durezza della lotta che le donne britanniche stanno conducendo ci dicono chiaramente che le leggi che pretendono di combattere la discriminazione cosiddetta di genere, si trasformano in un’arma contro le donne, in strumento di rinnovata caccia alle streghe.

Pin It

Weiterlesen

Roberto Ferrucci: "Venezia è una città in agonia"

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

 La notte del 12-13 novembre, Venezia è morta. La notte scorsa Venezia è morta. Nulla a che vedere con La morte a Venezia di Thomas Mann. Qui si tratta della città intera.

Pin It

Weiterlesen

Quando il vicino della porta accanto era comunista

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Annette Krause-Thiel, avvocata, che vive a Berlino fin dalla nascita, racconta come si viveva nel settore Ovest della Capitale attraversata dal Muro. Una testimonianza inedita e preziosa. Aiuta a capire perché, «L’Est è ancora povero, mentre l’Ovest è ricco. La riunificazione tedesca è un processo non ancora completato», come ha di recente ammesso la cancelliera Angela Merkel in uno dei suoi discorsi celebrativi per il trentennale del Muro.

Pin It

Weiterlesen

In Italia il lutto laico chissà cos'è

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

di Emanuela Marchiafava

 La morte di qualcuno che amiamo esplode nelle vite di chi rimane: capita a tutti, ma nessuno ti dice che niente sarà come prima e che del vuoto che rimane, dovrai fare spazio da riempire.

Pin It

Weiterlesen

Chi ha costruito il Muro di Berlino? Bella domanda

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

"Per intravedere la risposta basterebbe dare un’occhiata alla cronologia degli eventi. E poi riflettere", assicura Giulietto Chiesa e ne spiega il perché nel suo ultimo libro che raccoglie una serie di considerazioni  sulla Guerra Fredda a trent'anni dalla caduta del Muro.

Pin It

Weiterlesen

© Berlin89 2018 - 2019 - 2020 - 2021

Berlin89 magazine del Centro Studi Berlin89

Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/2018
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

 

Anmelden



Italia Sede

via privata Perugia, 10 - 20122 Milano (MI)
Tel:  +39 02 77 33 17 96
Fax: +39 02 76 39 85 89

Deutschland Repräsentanz

Federiciastraβe 12 - 14050 Berlin (Charlottenburg)
Tel:  +49 30 8 83 85 16
Fax: +49 30 89 09 54 31