Ecco cosa l'America ha insegnato ai nazisti in fatto di razza

di Ira Katznelson 

Ira Katznelson, rettore a interim della Columbia University  propone la discussione su come negli anni Trenta, "i tedeschi furono affascinati dal leader globale nel razzismo codificato: gli Stati Uniti."  E lo fa presentando il saggio " Il Modello americano di Hitler: gli Stati Uniti e la creazione della legge sulla razza nazista" di James Q. Whitman.

Continua a leggere

Giorno della Memoria. Il «Processo dei Medici» dei lager

di Paolo Molina

Nei lager nazisti si assistette al più completo sovvertimento dei valori morali della medicina trasformata in medicina per la morte, esercitata nei confronti di coloro che venivano reputati Üntermenschen (Uomini di dignità inferiore o sotto-uomini), un insieme composito di cui facevano parte gli Ebrei e altri gruppi etnici, come gli Zingari. Anche altri esseri umani, la cui sola colpa era quella di essere dei “diversi”, come gli omosessuali  furono destinati allo sterminio.

Continua a leggere

Il baratto infame, “manodopera italiana-carbone tedesco”

di Paolo Molina

Cinquecentomila lavoratori italiani fra l’inizio del 1938 e la prima metà del 1943 emigrarono in Germania. Gli italiani finirono con l'essere considerati degli individui di cui la Germania aveva bisogno e che allo stesso tempo la maggioranza della popolazione disprezzava.  i lavoratori italiani venivano trasportati, dai treni-merce su cui avevano viaggiato, in appositi carri-bestiame, a baraccopoli per essere allogiati. Generalmente si trattava degli stessi campi di prigionia usati dai tedeschi o dagli alleati durante il conflitto.  È storia d'Italia, ma anche d'Europa.

Continua a leggere

Peter Glotz e il processo storico superato

Nel novembre del 1989, poche settimane dopo la caduta del Muro, Martina Seitz intervistò il deputato socialdemocratico, e scienziato, Considerato “una della teste più brillanti della Spd”, Glotz avanzava previsioni che sarebbero state smentite dal processo storico: nella sua opinione le due Germanie non si dovevano riunificare e occorreva lavorare alla creazione di una forte socialdemocrazia nella DDR. Di lì a pochi mesi, in meno di un anno, Helmut Kohl avrebbe portato a casa la riunificazione.

Continua a leggere

7 Tage - 7 Orte: 30 Jahre Friedliche Revolution - Mauerfall - 7 giorni - 7 luoghi: 30 anni dalla rivoluzione pacifica - caduta del muro

Tutto è pronto a Berlino per le celebrazioni che inizieranno domani e per la capitale sarà una settimana intensa, un grande festival per ricordare e celebrare. La "Rivoluzione Pacifica" sarà rappresentata con una grande mostra con oltre 200 eventi, in sette luoghi simbolo e grandi proiezioni in 3D sulle facciate dei palazzi.

images 3

Continua a leggere

Königsberg e Kaliningrad pari non sono

Nell'aprile 1945 erano rimasti a Königsberg (annessa alla Russia nel 1945, oggi Kaliningrad) circa 150.000 tedeschi. A dicembre dello stesso anno il loro numero era ridotto a 20.000 a causa della russificazione staliniana, della malnutrizione e delle malattie. I superstiti furono deportati nella zona d'occupazione sovietica della Germania, dove nel 1949 sarebbe sorta la DDR.

Continua a leggere

Fumo di Londra con Brexit? Dante ci riprova, No Problem!

Da sempre è facile incontrarli a Londra, anche nell'èra del pre-Brexit. Italiani, rumorosi e un po’ insolenti, sono in tanti e con un tratto in comune  “creativi”: musicisti, designer, artisti. Alla ricerca di un altrove culturale in cui identificarsi. Vivere a Londra è già da qualche decennio un processo simbolico identificativo di appartenenza sociale e culturale fortissimo

Continua a leggere

© Berlin89 2018 - 2019
Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/2018
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

Accedi
x
x
x

cover Massima Depero copy