Una questione di vita e di morte

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

I Dossier di Berlin89ass logo
 
Una questione di vita e di morte
 

 

A chi appartiene la nostra vita? Questa è l'unica domanda onesta - moralmente e logicamente - con la quale affrontare il tema del fine vita, del suicidio assistito, dell'eutanasia. La risposta ovvia è che preferiamo decidere noi.

Per quale ragione dovremmo sottometterci al giudizio di un'altra persona , della Chiesa, di una maggioranza parlamentare? Pertanto la questione del fine vita non dovrebbe costituire un problema, poichè ha in sé la sua risposta: nessuno può imporre la propria volontà sul fine vita del prossimo.

In Italia la battaglia per l’eutanasia legale si  è iniziata 37 anni fa. Quasi quattro decenni tra proposte di legge, sentenze, appelli che il Parlamento ha lasciato cadere nel vuoto, testi depositati per togliere (anziché dare) libertà ai malati terminali. La politica non è solo rimasta a guardare, ma spesso e volentieri ha remato contro.

Ora dovranno fare i conti (li faranno?) con un milione e duecentomila persone che si sono espresse a favore dell' “Eutanasia Legale” nel referendum promosso dall’Associazione Luca Coscioni, la quale è scesa in piazza a raccogliere le firme per “essere liberi di scegliere fino alla fine”.

Sebbene l’opinione pubblica italiana si sia sempre espressa in maniera favorevole ai temi etici, sulla legalizzazione dell'eutanasia, le opinioni sono molto contrastanti. L'intento di questo dossier, è di offrire uno spazio di variegata lettura di approfondimento sui molti perché ancora manca in Italia, la legge sull'eutanasia legale.



anima-min Casa

Illustrazione/ Letterio Riso

 

  

Dopo un secolo di chiacchiere è sortito il Referendum

  • volontario_legale Casa

    Io che ho raccolto firme per il Referendum

    di Milene Mucci

    E’ qualcosa di umanamente stupefacente il risultato che, nel silenzio dei media, sta raggiungendo la raccolta firme per la proposta di Referendum sulla Eutanasia Legale della Associazione Luca Coscioni. Una campagna che, ricordiamo, propone un referendum per depenalizzare l’aiuto attivo a morire del consenziente in specifiche e definite situazioni, per aprire la strada a una legge sul modello olandese, belga e spagnolo .

    Leggi articolo

  • Luisa%20Casati%20Stampa.%20Foto%20di%20Man%20Ray Casa

    Il vantaggio di essere vecchi

    di Laura Menti

    Giusto cento anni fa esce nelle librerie "L'uccisione pietosa (Eutanasia)".  Ne è autore Enrico Morselli, psichiatra e antropologo il quale analizzando l'Eutanasia dal punto di vista etico, sociale, religioso e naturalmente medico, descrive anche l'impatto che la questione ha avuto sulla società del primo Novecento. In Italia a distanza di un secolo nulla è mutato, o per essere nel vero quasi nulla. Unica novità: il referendum.

    Leggi articolo

  • cronaca_del_diritto Casa

    Cronaca del diritto a una morte agevolata

    scritto da Berlin89

    Volentieri riproponiamo quest'articolo  del settembre 2019 con l'aggiunta degli ultimi aggiornamenti per meglio capire il perchè si è giunti al referendum.

    In Italia la Corte Costituzionale si è espressa sul caso di Marco Cappato, il politico e attivista dell’associazione Luca Coscioni accusato – in base all’articolo 580 del codice penale – di avere aiutato a suicidarsi Fabiano Antoniani, più noto come di Fabo. Che cosa è cambiato in Italia con questa sentenza.

    Leggi articolo

  • oltre_limite Casa

    Il «togliere il disturbo» nella mente di un Ateo

    di Gianni Grana

    Volentieri pubblichiamo questa riflessione sull'eutanasia di Gianni Grana, scrittore e saggista, tutt'oggi riconosciuto come il decano degli studiosi e dei propagandisti dell' Ateismo e dell'Agnosticismo .

    Leggi articolo

  • EUTANASIA%20dossier Casa

    Respiratori, scienze, religioni. E lo Stato

    di Francesco Maria De Collibus

    Lo Stato, secondo una tradizione che va da Nietzsche a Walter Benjamin, nasce dalla Gewalt, dalla violenza e si mantiene sul monopolio di essa. La violenza è fondamentale perché attraverso di essa conserva il controllo della vita.

    Leggi articolo

  • laviaduscita Casa

    L'incommensurabile valore della consolazione

    di Elena Montaguti

    Le cure palliative sono incentrate sul concetto del caring “prendersi cura” piuttosto che del curing “curare” come l’etimologia della parola suggerisce: palliativo deriva dal Latino palliare “coprire con il pallio, il mantello” ad indicare il profondo senso di accudimento e protezione che le stesse offrono.

    Leggi articolo


  

Tra coloro che da sempre stoppano il "lasciar andare"

  • suore_vaticano Casa

    La Chiesa parla di "fine vita" mai di “inizio viaggio”

    di Riccardo Cristiano

    L'autore dell'articolo, il vaticanista Riccardo Cristiano e ricorda che, "Giovanni Paolo II dicendo “lasciatemi tornare alla casa del padre” non chiedeva certamente l’eutanasia, chiedeva che non ci fossero “accanimenti terapeutici”. Che la dottrina e la fede escludono.

    Leggi articolo

  • vescovo_belga Casa

    Il gran peccato dei "Fratelli della Carità"

    di Dominique De Coster

    Accade in Belgio, di mezzo c'è l'Eutanasia. La vicenda che ne è nata  si presta a interpretazioni controverse, come sovente accade quando i protagonisti sono  i preti. Da una parte c'è il silenzio carico di significati dei vescovi belgi, dall'altra parte c'è il Vaticano che proibisce di chiamarsi cattolici gli ospedali gestiti dall'Organizzazione dei Fratelli della Carità, paladini del diritto all’eutanasia.

    Leggi articolo

  • accordo_fine_vita Casa

    Ebrei, cristiani e musulmani compatti: no eutanasia e suicidio assistito

    di Laura Menti

    Questa è la sentenza, l'ultima in ordine di tempo:

    "L’eutanasia ed il suicidio assistito sono moralmente ed intrinsecamente sbagliati e dovrebbero essere vietati senza eccezioni. Qualsiasi pressione e azione sui pazienti per indurli a metter fine alla propria vita è categoricamente respinta”.  

    Leggi articolo

  • scarpe Casa

    Il tempo di morire

    di Atul Gawande

    Sara Thomas Monopoli aspettava il primo figlio quando i medici capirono che sarebbe morta. Tutto era cominciato con una brutta tosse e un dolore alla schiena. Poi una radiografia toracica evidenziò che il suo polmone sinistro era collassato e che aveva il petto pieno di liquido. Non era un’infezione ma un tumore ai polmoni, e si era esteso fino ai margini della parete toracica.

    Leggi articolo

  • corpoeeanima Casa

    Se a staccare la spina sono i genitori

    di Asher Daniel Colombo

    Nel 1976 in una piccola comunità del New Jersey, dopo uno sciagurato cocktail di Valium e alcolici assunti nel corso di una festa, una giovane ragazza viene trovata priva di sensi e di segni vitali. Nonostante i soccorsi immediati, Karen Ann Quinlan – rimasta per molti minuti senza respirare – riporta gravi danni cerebrali. Si salva, ma da quel momento potrà vivere solo grazie alle macchine a cui viene attaccata.

    Leggi articolo

  • sigaretta Casa

    Le diverse scelte dei paesi europei

    scritto da Berlin89

    Dall'aprile del 2020 I medici dei Paesi Bassi possono eseguire l'eutanasia per i pazienti affetti da demenza avanzata che abbiano dato precedentemente il loro consenso, seppur non più in grado di reiterare il loro desiderio di porre fine alla propria vita. Prima era richiesto che il paziente confermasse il proprio consenso prima di procedere.

    Leggi articolo


Pin It

Weiterlesen

La minaccia Usa di sanzioni contro l'Europa

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

La nuova geopolitica in tempi di pandemia mette alla prova la salute e le tasche.

Pin It

Weiterlesen

DOSSIER - I 100 giorni Biden

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

I Dossier di Berlin89ass logo

Dove ci porterà Nonno Joe

  • Ha “disturbato” bombardando la Siria il pellegrinaggio in Iraq di papa Francesco, non dimostrandosi un portatore di pace come aveva promesso.
  • Nel discorso dell'Insediamento prende spunto dall’assalto al Campidoglio dei supporter di Trump, per rimettere in discussione le libertà civili e individuali negli Stati Uniti. Proclama di voler combattere il terrorismo , e richiama all'ordine gli alleati europei.
  • Promette che le ingiustizie saranno affrontate e risolte. Eredita un Paese con decine di milioni di persone (non soltanto afro) abbandonate in uno stato di povertà e precarietà,  senza assistenza sanitaria, senza casa.
  • Deve risolvere un problema sociale ricorrente: il razzismo dei poliziotti. All' omicidio di George Floyd, l'uomo che è morto soffocato dal ginocchio di un agente premuto sul collo, sono seguiti i disordini durati dei mesi, come mai era accaduto prima.
  • E' assillato dalla “questione afghana”. Deve scegliere tra tre opzioni: la prima è il ritiro definitivo dei 2 mila e 500 soldati americani presenti sul territorio. La seconda opzione, dilazionare la partenza della truppa, in modo che superi di poco la scadenza concordata del 1° di maggio. L’ultima alternativa è di rimanere in Afghanistan, come se l’accordo di Trump con i talebani non fosse mai esistito.
  • Affronta il Covid19 e mette mano ai vaccini. Gli va meglio che in Europa. Ma ha un ben più grosso problema rappresentato dalle migliaia di aziende fallite durante la pandemia,  condannate  alla chiusura definitiva, come sostiene il Nobel dell’Economia  Joseph Stiglitz

 

 

  • Non rivela (non potrebbe essere altrimenti)  quale sarà il suo rapporto con il BlackRock , la più grande organizzatore di società di comodo. Tutto lascia pensare che si comporterà come i suoi predecessori.
  • Definisce Putin un “killer”. Il presidente russo replica: “Chi lo dice sa di esserlo”  e aggiunge: "Pensano che siamo uguali a loro ma siamo diversi. E sappiamo difendere i nostri interessi". Draghi all'unisono con la cancelliera Merkel prendono le distanze dal presidente americano aprendo al vaccino russo, Sputnik.
  • Biden ribadisce - anche nei suoi discorsi più recenti - che l’America riconquisterà il suo primato.  Da come si sta muovendo pare voglia resuscitare l’immagine di un’America “gendarme del mondo”.

I primi 100 giorni del presidente Joe Biden

zio_sam Casa

  • nonreligione Casa

    Non c'è più religione

    di Vincenzo Maddaloni

     

     

    Ha esordito male, agli occhi dei credenti, il cattolico Joe Biden.

    Una sortita del tutto inattesa che rischia di rimanere epocale perché l'incursione è avvenuta alla vigilia - 5 marzo – della visita del Papa in Iraq, durante la quale il Pontefice si incontrerà con il Grande Ayatollah Ali Al Sistani, capo degli sciiti che in Iraq sono in maggioranza.

    Perché il cattolico Joe Biden “disturba” con questo sanguinoso sconquasso il pellegrinaggio in Iraq del suo Pontefice?

     

    Leggi Articolo

  • biden_cover Casa

    Il morso del comandante in capo d'America

    di Vincenzo Maddaloni

    L’assalto al Campidoglio, è forse, un inaspettato pretesto per rimettere in discussione le libertà civili e individuali negli Stati Uniti. Nel suo discorso inaugurale si era limitato a un generico invito a porre fine alla,  «guerra incivile che mette il rosso contro il blu, rurale contro urbano, conservatore contro liberale. Possiamo farlo, se apriamo le nostre anime invece di indurire i nostri cuori, se mostriamo un po’ di tolleranza, se siamo disposti a metterci nei panni dell’altra persona».

    Leggi Articolo

  • minneapolis_police Casa

    Quando la polizia è da Far West

    Nota di Redazione

    Si può aspirare al progresso della comunità senza mettere in questione la politica e l’economia dell’intero paese?

    La cronaca informa che il neo presidente Joe Biden sta seminando la promessa che le ingiustizie saranno affrontate e risolte dentro e fuori della Nazione americana.

    Come cattolico dovrebbe conoscere bene il detto di Gesù “Porgi l'altra guancia”. Vediamo come se la cava

     
     

     

    Leggi Articolo

  • negri_americani Casa

    Le storie dei neri americani repressi da 400 anni

    di Alfredo Venturi

    L'omicidio di George Floyd, l'uomo che nel pomeriggio del 25 maggio è stato fermato e ucciso da due pattuglie che l'hanno immobilizzato a terra per 8 minuti e 46 secondi con un ginocchio premuto sul  collo.


    È già  raccontata da Wikipedia, la grande enciclopedia online.

    I disordini che ne sono seguiti hanno richiamato l'attenzione globale sulle condizioni di vita degli afroamericani degli Stati Uniti.

     

    Leggi Articolo

  • bambini_di_Kabul Casa

    Ammalati di mal d'Afghanistan

    di Vincenzo Maddaloni

    L’ex presidente Trump aveva deciso di andarsene, è nato imprenditore e ha governato l'America con questa mentalità.
    La sua ricetta era semplice, realista: sfilarsi dalle guerre che non producono profitti, aprirsi ai commerci senza ammainare la bandiera americana.
    Da buon cattolico praticante il presidente Biden sarebbe contrario all'uso delle bombe, ma  invece pare voglia resuscitare l’immagine di un’America “gendarme del mondo”, sempre disponibile pur di conservare il suo primato.

    Leggi Articolo

  • biden_caricatura Casa

    Crisi economica? A lezione da Joe Biden

    di Joseph Stiglitz

    Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha proposto un piano di stimolo da 1.9oo miliardi di dollari per aiutare l’economia a riprendersi dalla pandemia.

    Molti repubblicani si oppongono, animati da quel rigore di disciplina che misteriosamente abbandonano ogni volta che entrano alla Casa Bianca.

    Gli economisti discuteranno di ogni singolo aspetto del piano: quanto denaro dovrebbe andare a quella o quell’altra attività; quale dovrebbe essere la soglia che dà diritto a ricevere aiuti in contanti; come ridimensionare il programma dei sussidi di disoccupazione.

    Leggi Articolo

  • black_rock_cover Casa
    Joe Biden nel giro del BlackRock

    di Werner Rügemer

    Ecco come funziona la porta girevole della democrazia capitalista statunitense: da BlackRock al governo, dal governo a BlackRock e così a ripetere. 

    Non appena è stato chiaro che Joe Biden avrebbe vinto le elezioni presidenziali, si è portato a bordo Brian Deese, capo del dipartimento per gli investimenti sostenibili globali della società d’investimento americana BlackRock, e ricoprerà il ruolo di capo economista del presidente.

    Nel 2008, il presidente Barack Obama incaricò BlackRock di gestire la crisi finanziaria e decidere quali banche, quali compagnie di assicurazioni, quali società sarebbero state salvate.

    Sotto Trump, BlackRock non è scomparsa dalla scena economico-politica. Dal marzo 2020, come consulente della Federal Reserve, BlackRock ha gestito il programma di salvataggio Covid19, molto simile al “Corona Recovery Program” dell’UE da 750 miliardi.

    Leggi Articolo

  • povert%C3%A0%20usa Casa
    Biden con l'economia in panne non sa dove andare

    di Pier Giorgio Ardeni

    L’America è sempre stata l’avanguardia del capitalismo, il laboratorio delle soluzioni progressive, il luogo elettivo di consacrazione dei modelli.

    L’età dell’oro del capitalismo selvaggio dipinto da Mark Twain con satirico realismo; il New Deal di Roosevelt dopo la grande depressione – molto “americano”, pur fondandosi sulle ipotesi formulate da quel british dandy di John Maynard Keynes – e le politiche di gestione della domanda e del welfare state; la deregulation reaganiana; il neo-liberismo del Washington Consensus vengono tutti da lì, da quella land of opportunities.

    Eppure, è proprio negli Stati Uniti campioni della globalizzazione de-regolamentata che questa ha prodotto i suoi effetti più netti, tra le economie avanzate.

    Ora che le elezioni sono passate, ci sono più ragioni per non essere troppo fiduciosi riguardo al futuro. 

    Leggi Articolo

  • Putin-Merkel Casa
    La minaccia Usa di sanzioni contro l'Europa

    di Alberto Negri

    Cosa si nasconde dietro le parole di Biden che hanno fatto così scalpore? La guerra dei gasdotti.

    Attaccando Putin e definendolo un assassino Biden, ha lanciato un avvertimento anche agli europei. Se prendete il gas russo arrivano le sanzioni: la minaccia, già di Trump, non è nuova ma esplicita, messa nero su bianco e con una tempistica precisa.

    Proprio mentre il presidente americano rilasciava la sua intervista, il dipartimento di stato pubblicava sul suo sito una dichiarazione in cui si affermava che il gasdotto Nord Stream 2 tra Russia e Germania «è un cattivo affare per la Germania, l’Ucraina e per tutti gli europei perché divide il continente e indebolisce la sicurezza energetica europea».

    E subito dopo viene allegato l’ultimatum: «Le società che lavorano al Nord Stream 2 devono abbandonare immediatamente i lavori al gasdotto offshore altrimenti incorreranno nelle sanzioni americane».

     

    Leggi Articolo


Pin It

Weiterlesen

Rete e Social erodono la democrazia

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Internet e social prima e dopo il Coronavirus. Fraintendimenti e deviazioni che tradiscono la democrazia

Pin It

Weiterlesen

Lo smart working porta al cottimo

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Cosa nasconde la normativa dal nobile fine: «agevolare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro».

Pin It

Weiterlesen

È nata l'umanità con il «complesso di Orfeo»

{fa-info-circle } Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

La digitalizzazione sta convertendo gli esseri umani in numeri e con essi la scala dei valori e la memoria stessa del passato.

Pin It

Weiterlesen

© Berlin89 2018 - 2019 - 2020 - 2021

Berlin89 magazine del Centro Studi Berlin89

Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/2018
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

 

Anmelden



Italia Sede

via privata Perugia, 10 - 20122 Milano (MI)
Tel:  +39 02 77 33 17 96
Fax: +39 02 76 39 85 89

Deutschland Repräsentanz

Federiciastraβe 12 - 14050 Berlin (Charlottenburg)
Tel:  +49 30 8 83 85 16
Fax: +49 30 89 09 54 31