Lavoro in banca a rischio, 425000 licenziati

di Berlin89

È il totale dei posti di lavoro eliminati negli ultimi sei anni.  Le grandi banche stanno riducendo il loro personale a livelli senza precedenti. I tagli maggiori si registrano in Europa e riguardano tutti i principali istituti bancari europei segnati da crisi importanti che metteno a rischio migliaia di posti di lavoro.

bancari 4Nel 2019, oltre 50 organizzazioni creditizie hanno annunciato piani per ridurre più di 77.000 posti di lavoro, riferisce Bloomberg. Questa è la cifra più alta dal 2015, quando il taglio ha interessato 91.448 posti di lavoro.

Sommati ai dati di quest'anno, il numero totale di posti eliminati dalle banche negli ultimi sei anni supera i 425.000. 
Il numero reale è probabilmente ancora più elevato, avverte il media , poiché molte banche non rivelano i loro piani di riduzione del personale.

 Quasi l' 82% dei tagli proviene da banche in Europa che nei prossimi anni dovranno affrontare un onere aggiuntivo con tassi di interesse negativi. Nel frattempo, è improbabile che i tassi tornino a un margine positivo durante il 2020, ha avvertito il direttore della Banca centrale europea (BCE), Robert Holzmann. 
 
A differenza degli Stati Uniti, dove i programmi governativi e l'aumento dei tassi di interesse hanno aiutato i finanziatori a riprendersi rapidamente dalla crisi finanziaria, le banche europee stanno ancora cercando di recuperare le loro posizioni precedenti. Molte usano licenziamento dei dipendenti per mantenere la loro redditività.
 
Tuttavia, sebbene in misura minore, la tendenza riguarda anche le banche statunitensi. All'inizio di dicembre, il Financial Times ha rivelato i piani di Morgan Stanley di tagliare il 2,5% della sua forza lavoro, che rappresenta circa 1.500 dei suoi lavoratori in tutto il mondo. Poi è stata menzionata la guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, nonché l'incertezza sulla Brexit come le principali cause di mancanza di chiarezza su quanto succederà nel corso del 2020. 

0
2
0
s2smodern
© Berlin89 2018 - 2019 - 2020
Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/2018
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

Accedi
x
x
x

cover Massima Depero copy