L'Italia con le sue meraviglie ma senza «la rettitudine tedesca»

Articolo per contenuti

   villa contarini cittadella A Verona prova la prima grande emozione di fronte allo spettacolo dell'arena romana, poi vaga rapito fra le ville palladiane, ammira gli affreschi del Tiepolo, e finalmente arriva a Venezia in gondola lungo il Brenta. 

Proprio qui vede per la prima volta il mare, nella città lagunare si trattiene quasi un mese assaporando le collezioni d'arte e il teatro goldoniano.

     Poi attraverso Ferrara, Bologna, Firenze eccolo a Roma, dove resta quasi un anno immergendosi nell'atmosfera di un luogo che custodisce i tesori della cultura antica e al tempo stesso ferve di attività artistica. Non lo interessa tanto l'arte rinascimentale o barocca quanto le testimonianze archeologiche di Roma repubblicana e imperiale.
Nella capitale del papa assiste con qualche perplessità tipicamente protestante alle liturgie cattoliche. Frequenta artisti e uomini di cultura, ha per guida il pittore tedesco Heinrich Wilhelm Tischbein, autore del suo celebre ritratto sullo sfondo della campagna romana.

 

 

Alfredo Venturi
É nato a Bologna, vive in Toscana. Laurea in Scienze politiche. Giornalista (il Resto del Carlino, La Stampa, Corriere della Sera) attivo in Italia e all'estero. Ha trascorso in Germania il decennio che comprende la riunificazione. Collabora al settimanale Azione di Lugano. É autore di numerosi saggi di ricerca e divulgazione storica.
0
2
0
s2smodern
© Berlin89 2018 - 2019
Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/218
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

Accedi
x
x
x

cover Massima Depero copy