L’integrazione dei migranti in Germania? Fatti e non chiacchiere

 Oggi la Germania ha una delle legislazioni più permissive per l’immigrazione di lavoratori  qualificati. Dal 2013, come nel resto d’Europa, è stata introdotta la “Blue Card”, legata a uno stipendio minimo e al titolo di istruzione.Le leggi sul lavoro di molte regioni tedesche prevedono che i datori di lavoro con posti disponibili siano tenuti a cercare un candidato tedesco prima di assumere un migrante. Il paradosso è che uno dei principali motivi della disoccupazione interna del paese è che spesso non tutti i cittadini tedeschi sono disposti a cambiare regione per trovare un lavoro. 

Continua a leggere

Coraggio, il capitalismo mostra le crepe

Anni fa un dialogo surreale avvenne alla presentazione dei primi robot nella fabbrica Ford di Cleveland. Un dirigente chiese a Walter Reuther leader sindacale «Come pensi di far versare le quote sindacali a questi tipi?» la risposta fu lapidaria «E tu come pensi di fargli comprare delle Ford?»

Continua a leggere

L'onda dei salvinisti frantuma l'unità dell'Europa

Il fascismo fa leva sul malessere e vi costruisce sopra la sensazione di un’inevitabile minaccia. Questo stanno facendo i personaggi alla Salvini sparsi in Europa. Saremmo dei folli a non volerlo ammettere e a non ricordarsene ora che si va a votare.

Continua a leggere

© Berlin89 2018 - 2019
Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/218
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

Accedi
x
x
x

cover Massima Depero copy