Si chiama Amur l'«ombrello» che protegge Mosca

Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

La Russia ha testato un nuovo missile per il sistema di difesa anti-balistica (ABM) della regione di Mosca, il missile “Amur”. Rimpiazza l’ormai vecchio PRS-1 sovietico, entrato in servizio dal 1979. Si tratta di uno dei più potenti e costosi sistemi di difesa aerea della Russia.

di Paolo Molina

Weiterlesen

Condannati a convivere con le mascherine e i muri

Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

IL MONDO DOPO IL CORONAVIRUS -

La caduta del Muro di Berlino passa alla Storia come un evento liberatorio, la fine di un’epoca, ma dopo la Guerra fredda i muri tra popoli e Paesi si sono moltiplicati. Erano solo 7 alla fine della seconda Guerra mondiale. Trent’anni fa nel 1989, quando cadde quello di Berlino, erano diventati 16. Nei 10 anni dopo la fine della Guerra fredda ne sono stati costruiti 14. Oggi gli studiosi ne hanno contati 77: tanti sono i Muri nel mondo. Dal 12 marzo la Pandemia ne ha aggiunto un altro all'elenco, ha fatto tornare il "muro" a Gorizia. Dopo 16 anni il capoluogo isontino e Nova Gorica tornano "città divise" come ai tempi della cortina di ferro. Manca soltanto il filo spinato e la visione d'insieme sarebbe completa.

di Valeria Mirabella

Weiterlesen

E... via col vento, pizzicando e accarezzando l' Hollywood che fu

Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Settant’anni indietro nella storia del cinema, ovvero Hollywood degli anni Cinquanta raccontata da Ryan Murphy uno dei pochi registi americani che può veramente fare tutto quello che vuole. Con Hollywood (si)diverte dando linee guida sul cinismo di questo impero brutale che per diventare famose, presunte brave persone hanno  dovuto vendere l’anima al diavolo. Domanda: che cosa è rimasto di quelle brave persone alla fine di un percorso tanto terribile, nell’averle snaturate consenzienti?

di Salvatore Trapani

Weiterlesen

Riflessioni sulla Guerra fredda di Giulietto Chiesa

Artikel nur in Muttersprache - Article only in mother language.

Chi ha costruito il Muro di Berlino? si chiedeva Giulietto Chiesa, una vita tra giornalismo e politica che si è spento oggi 26 aprile all'età di 79 anni. Non era un personaggio facile con ideali politici sovente arditi e pertanto non da tutti gradito, ma è onesto ricordarlo come un giornalista scrupoloso, di alto profilo e di indiscussa lealtà. Volentieri riproponiamo questo suo contributo apparso sulle nostre pagine per celebrare i trent'anni della caduta del Muro, tema fondante del Centro Studi Berlin89.

di Giulietto Chiesa

Weiterlesen

© Berlin89 2018 - 2019
Testata giornalistica registrata
al Tribunale civile di Venezia.
Autorizzazione n.8 in data 30/08/2018
Direttore Responsabile Vincenzo Maddaloni
Responsabile Trattamento Dati Paolo Molina

 

Anmelden



cover Massima Depero copy